Viaggiare è un’attività che ognuno di noi dovrebbe sempre fare nel proprio tempo libero e quando ne ha la possibilità. Infatti ciò consente di aprirti la mente a nuove culture, conoscere nuove lingue e persone, tradizioni, cibo tipico e tantissimi luoghi da visitare.

E se ti dicessi che viaggiare non per forza deve costare tanto?

Infatti esistono numerose compagnie aeree low cost che consentono di raggiungere luoghi, anche lontani, non spendendo un occhio della testa. In questo post vi parleremo dei viaggi low-cost proposti da una piattaforma di prenotazione viaggi online in un interessante contenuto, che vi dimostrerà come sia possibile fare il giro del mondo utilizzando solo compagnie low-cost. Quindi viaggiare tanto non è solamente una questione di lusso, ma può essere fatto anche da chi non ha grandi disponibilità economiche.

Le compagnie low-cost: andare lontano con un budget limitato

Le compagnie aree low-cost sono una novità, nemmeno tanto recente, nell’ambito dei viaggi e del turismo.

Nate negli anni ’70 (nello specifico nel 1971 con Southwest Airlines), queste consentono di raggiungere città e luoghi con un budget non troppo elevato, merito di alcuni accorgimenti del proprio modello di business che ha consentito di tagliare costi ritenuti superflui, abbassando così i prezzi dei propri biglietti.

In Europa ad esempio alcune compagnie aeree low cost, come Ryanair, Easyjet, Wizzair, Volotea, ci collegano con diverse città europee, con voli dal prezzo molto accessibile.

Ad oggi nel mondo contiamo circa 250 compagnie aeree low-cost per quasi un miliardo di passeggeri trasportati ogni anno.

Se in passato le compagnie aeree low-cost erano considerate per viaggi di breve durata, grazie a Norwegian Air, sono nati i primi voli low-cost intercontinentali, e nello specifico dal 2017 è possibile volare dall’Europa fino agli Stati Uniti ad un prezzo molto economico.

Giro del mondo low-cost: le 19 imperdibili tappe

Il sito Edreams ci propone, come anticipato, il suo giro per il mondo viaggiando solamente low-cost: infatti in un post del famoso sito di prenotazioni online, è possibile girare in 19 imperdibili tappe tutto il globo, arrivando da un lato all’altro della Terra.

Ma quali sono le tappe di questo viaggio?

Il nostro itinerario di viaggio inizia da Londra con la compagnia Wizzair, che dalla capitale inglese fa scalo a Reykjavik, Islanda. Una volta visti i paesaggi incredibili di una terra fantastica si può proseguire verso la Grande Mela, ossia New York, grazie al collegamento aereo garantito da Norwegian Air, che in sole 5 ore è in grado di raggiungere la città statunitense. Da Est ad Ovest troviamo la compagnia jetBlue, con la quale è possibile arrivare fino ad Honolulu, Hawaii, collegamento ideale con l’Oriente. Tra Giappone, Filippine, passando per l’Australia, riusciamo a giungere, mediante l’India, fino in Medioriente e nello specifico Dubai, per poi, trasferirci in Turchia, e tornare infine nel Vecchio Continente, facendo però nel frattempo una capatina in Nord Africa, grazie al collegamento low-cost di Ryanair con il Marocco.

Fare il giro del globo non è solo per persone ricche, ma lo possono fare tutti: basta semplicemente organizzarsi per tempo, controllare tutte le offerte disponibili online e partire subito!

Il mondo ti attende: non farlo aspettare!

Margherita Rini
25 anni, insegnante, viaggiatrice e un sogno: visitare insieme alla mia inserabile amica fotocamera la maggior parte dei Paesi del mondo. Amo fare e disfare le valigie, in fondo anche questo è il bello di viaggiare. Credo anche nell'essenza profonda della fotografia per imprimere ricordi di viaggi unici.