Se si cerca la perfetta vacanza invernale tra neve, sport ma anche una buona dose di relax, Bormio è la destinazione ideale. Situata nella Valtellina, a poco più di 200 km da Milano, la località è infatti famosa non solo per le entusiasmanti e adrenaliniche piste da sci (50 km con dislivelli che arrivano ai 1.800 metri), ma per essere un vero “stabilimento” termale, nel quale, tra i monti innevati del Parco Nazionale dello Stelvio, rigenerare mente e fisico.

Le terme di Bormio

Forse non tutti sanno che le aree wellness e le terme di Bormio, così come di altre località, sono state tramandate dall’età romana: all’epoca le terme erano un elemento essenziale delle città, dove i ricchi patrizi si rilassavano con bagni a varie gradazioni di temperatura, dal caldo al freddo; concedendosi trattamenti depurativi e massaggi con essenze rigeneranti e profumate provenienti dall’Oriente, quali l’olio di mandorla e la mirra.

Coccole di benessere, quindi, tramandate nei millenni e giunte anche a Bormio, tra le più apprezzate e rinomate località termali delle Alpi.

Le virtù benefiche delle acque termali di Bormio

È dal monte Ortles, nel Parco Nazionale dello Stelvio, che sgorgano le famose acque termali di Bormio, capaci di raggiungere nel loro cammino un grado di temperatura compreso tra i 36°C e i 42°C; in più sono acque ricche di preziosi elementi quali il solfato, il radon, un eccellente disinfettante naturale che rende perfettamente pulita la pelle, e il bicarbonato.

I centri benessere presenti a Bormio offrono ai loro clienti delle bellissime piscine interne ed esterne (alcune a picco sulla rupe che sovrasta la cittadina). Gli stabilimenti termali sono 3: le Terme di Bormio, i Bagni Nuovi e i Bagni Vecchi. In particolare, le Terme di Bormio sono alimentate dalla sorgente Cinglaccia in prossimità del fiume Adda e le acque toccano alla fonte i 39,5°C con una portata strabiliante di 1.000 litri al secondo.

Perché scegliere una vacanza invernale a Bormio

Le acque termali di Bormio rendono la pelle morbida e a beneficiare dei trattamenti è anche la muscolatura del corpo, che tende a rilasciare la tensione e a rilassarsi. Ma non solo. Le proprietà benefiche delle acque sono in grado di curare problemi respiratori mediante terapie inalatorie a base di aerosol sonico/ionico; disturbi circolatori tramite un percorso che prende ispirazione dal metodo Kneipp; e si sono rivelate un valido alleato nei processi di fisioterapia e riabilitazione. Famosa è poi la fangoterapia.

Tra l’altro le terme sono convenzionate col Servizio Sanitario Nazionale e quindi per usufruire dei trattamenti basta pagare solo il ticket.

A ognuno il suo benessere

Le terme di Bormio offrono 4 tipologie di percorso. Il primo è la zona benessere interna, nella quale si trovano piscine riempite con l’acqua termale e molto adatte sia all’attività fisica che al relax. Tra i servizi proposti figurano la sauna finlandese, la loggia termale con vista panoramica dove è possibile sottoporsi a rilassanti idromassaggi, il bagno turco, la piscina per nuotare e per l’aquagym, una vasca apposita per i bimbi più piccoli con giochi d’acqua ed uno scivolo coperto di 60 metri, un’area esterna relax e un solarium.

Per rilassare corpo e mente ecco poi il Thermarium, dove ci si può ritemprare nella biosauna a pianta ottagonale realizzata con un legno aromatico al fieno; rinvigorire con docce energiche ed emozionali; immergersi nella piscina termale o fare un bagno turco o una sauna con la scenografia dei meravigliosi monti che abbracciano Bormio.

Trattamenti viso corpo

Fare una vacanza alle terme di Bormio vuol dire anche avere la possibilità di usufruire di trattamenti specializzati per il viso e il corpo quali manicure, depilazione, pedicure, cure anticellulite e così via, con metodi innovativi e sicuri grazie all’utilizzo di prodotti naturali fabbricati direttamente con l’acqua termale.