Abu Dhabi è la capitale degli Emirati Arabi Uniti. Rispetto a Dubai è una località meno turistica, ma sicuramente è una città molto più particolare.

Sono diverse le attrazioni da non perdere durante un soggiorno di qualche giorno ad Abu Dhabi. Di seguito le cose più importanti da vedere nella capitale degli EAU in uno o più giorni di vacanze.

Moschea dello Sceicco Zayed

Una delle principali attrattive di Abu Dhabi è sicuramente la Moschea dello Sceicco Zayed. Si tratta del luogo di culto più importante di tutta la regione.

Le sue dimensioni sono imponenti, tanto da ospitare fino a 41 mila persone. L’edificio è dedicato all’allora sceicco Zayed bin Sultan Al Nahyan, che in passato ha ricoperto la carica di presidente degli Emirati Arabi Uniti. Fu lui a commissionare il progetto per la costruzione della Grande Moschea di Abu Dhabi.

Al suo interno è presente il tappeto più grande al mondo, le cui misure raggiungono i 5.627 metri quadri. L’opera è stata realizzata da Ali Khaliqi, un artista iraniano che si è avvalso della disponibilità di oltre mille artigiani.

Ai turisti di fede non musulmana, la Grande Moschea dello Sceicco Zayed è aperta dal sabato al giovedì dalle 9:00 alle 22:00. Se, invece, si desidera visitarla al venerdì, la Moschea apre ai non musulmani dalle 16:30 alle ore 22:00. A proposito degli orari, la Grande Moschea cambia il calendario delle visite in occasione del Ramadan. Di solito, comunque, in questo periodo l’edificio rimane aperto soltanto per le persone di fede musulmana. L’ingresso è gratuito. Il consiglio è di visitare la Moschea dal sabato al giovedì alle prime ore del mattino, per poi rilassarsi in spiaggia.

Spiaggia delle Corniche

Un’altra attrazione da non perdere durante la visita di Abu Dhabi è la spiaggia delle Corniche, forse il luogo di maggiore interesse per i turisti occidentali e, più in generale, per i visitatori stranieri. L’accesso alla spiaggia delle Corniche è situato nei pressi della 30th Street.

Così come nelle altre spiagge che si affacciano sul Golfo Persico, l’acqua in piena estate può superare perfino i 35°C. Ad Abu Dhabi, in corrispondenza della spiaggia delle Corniche, la temperatura dell’acqua è anche più alta per via della presenza dell’isola artificiale Lulu Island, la quale consente ai visitatori stranieri e residenti di godere di un’acqua sempre calma, priva di onde.

Qualora non si ami la vita da spiaggia, l’area definita Corniche consente di compiere una rilassante passeggiata lungomare, sfruttando gli oltre 6 km di percorso. Non mancano locali e bar dove poter pranzare o mangiare un aperitivo al pomeriggio.

Emirates Palace

A sud della spiaggia delle Corniche si trova uno dei simboli di Abu Dhabi insieme alla Moschea dello Sceicco Zayed, vale a dire l’Emirates Palace. Di fatto, è un enorme albergo, che per l’amministrazione della capitale degli Emirati Arabi ha lo stesso valore ricoperto dal grattacielo Burj Al Arab per Dubai.

Sono pochi i turisti che possono permettersi di alloggiare in questo albergo, dal momento che è un hotel a 7 stelle. A differenza di quanto accade con il Burj Al Arab di Dubai, l’accesso alle aree pubbliche è gratuito. Ciò significa che tutti i visitatori hanno l’opportunità di ammirare i bar, le lobby, i ristoranti e la galleria dei negozi. Discorso diverso, invece, per i giardini, così come per la spiaggia privata dell’hotel e la piscina, che rimangono invece a uso e a consumo dei soli ospiti dell’albergo.

Una curiosità: all’interno dell’Emirates Palace c’è un bancomat particolare. Infatti, mentre la maggior parte dei bancomat in tutto il mondo rilascia banconote, lo sportello ATM dell’Emirates Palace è in grado di rilasciare nientemeno che lingotti d’oro.

Il centro di Abu Dhabi

Terminata la visita alla Moschea dello Sceicco Zayed, dopo aver preso il sole sulla spiaggia delle Corniche e visitato l’albergo a 7 stelle Emirates Palace, si è pronti al tardo pomeriggio per esplorare il centro di Abu Dhabi.

Sono diverse le attrazioni da non perdere nel cuore della capitale degli Emirati Arabi Uniti. La strada più piacevole per i turisti dove passeggiare nel centro è Hamdan Street, dove c’è una folta presenza di negozi.

ungo Hamdan Street si ha l’opportunità di ammirare i nuovi grattacieli di Abu Dhabi, che nei prossimi anni andranno a completare lo skyline della città.

Da segnalare anche il Souq at Central Market. Non bisogna però farsi ingannare dalla definizione, infatti non è un mercato tradizionale arabo in senso stretto ma è più un centro commerciale moderno realizzato dall’architetto Norman Forster. Lo shopping center è direttamente collegato con il World Trade Center di Abu Dhabi.

Abu Dhabi è una destinazione che affascina ogni turista con il suo charme lussuoso e imponente: per una vacanza assolutamente indimenticabile!