Sorrento sorge in tutta la sua strepitosa bellezza sul Golfo di Napoli, regalando ai suoi visitatori dei momenti unici e indimenticabili che possono essere vissuti anche in un solo weekend.

Questa graziosa e incantevole cittadina affascina da sempre i suoi visitatori grazie alle sue bellezze, come il centro storico, i monumenti, il mare cristallino, le tradizioni come quella dei merletti e tanto altro.

Il centro storico e le sue bellezze

Nel cuore di questo piccolo centro urbano si trova la sua piazza principale, Piazza Tasso, posto in cui si concentra tutto il turismo internazionale. Qui domina la statua di Sant’Antonio Abate, patrono della città.

Intorno sono ubicati diversi edifici come la Casa Correale con il suo caratteristico cortile di maioliche, la Chiesa di Santa Maria del Carmine, dalla facciata tutta in stile barocco, e il famoso Grand Hotel Vittoria, noto per aver ospitato negli anni passati alcuni personaggi di spicco tra cui Enzo Caruso.

Una Passeggiata a Marina Grande e Marina Piccola

Sorrento da sempre viene divisa in Marina Grande, che è costituita dal borgo marinaro, e Marina Piccola, ossia il porto della città che ogni anno permette ai numerosi turisti di approdare.

Marina Grande conserva la bellezza di un villaggio di pescatori soprattutto per le sue case colorate, le barche e le tradizioni ancora vive. Tutt’intorno sono ubicati locali, ristoranti e negozi molto caratteristici che rendono il borgo ancora più incantevole.

Marina Piccola si trova vicino a Piazza Tasso ed è situata in una piccola insenatura. Al lato del porto si trovano alcuni stabilimenti balneari situati su palafitte a picco sul mare.

Il chiostro di San Francesco

A due passi dalla piazza principale si trova la piccola villa comunale di Sorrento con una vista mare a dir poco favolosa e un ascensore che porta comodamente a Marina Piccola. Adiacente alla villa è situato il Chiostro di San Francesco, meta assolutamente da non perdere a Sorrento. L’atmosfera che si respira in questo posto mistico è unica e indimenticabile. Conserva ancora tracce della sua architettura del ‘300, come i portici di archi di tufo.

Visita al Duomo di Sorrento e al Museo Correale di Terranova

Nel centro storico di Sorrento si trova un’altra bellezza da visitare assolutamente. Si tratta del Duomo o Cattedrale dei Santi Filippo e Giacomo. Una chiesa che da più di mille anni è il simbolo della città. Il suo interno tutto in stile barocco è reso ancora più importante dalla presenza di tele molto importanti realizzate da Giacomo del Po’. Al suo esterno domina la città il suo campanile con l’orologio in ceramica risalente al ‘700.

Altra tappa imperdibile di questa straordinaria città è il Museo Correale di Terranova, una struttura che all’interno conserva dei tesori preziosi come le prime porcellane di Capodimonte, delle tele del ‘600, mobili preziosi e tantissimi libri antichi sulla storia del regno di Napoli. Molto interessante anche il giardino di questo museo, ritenuto uno dei più belli di tutta Sorrento, dove sarà bellissimo perdersi in una rilassante e indimenticabile passeggiata.

Tags : Campania
Margherita Rini
25 anni, insegnante, viaggiatrice e un sogno: visitare insieme alla mia inserabile amica fotocamera la maggior parte dei Paesi del mondo. Amo fare e disfare le valigie, in fondo anche questo è il bello di viaggiare. Credo anche nell'essenza profonda della fotografia per imprimere ricordi di viaggi unici.