Elafonissi è un’isola che si trova sulla costa sud-est di Creta e non a torto è stata definita una delle spiagge più belle del mondo, nonché i Caraibi del Mediterraneo.

Ecco cosa vedere su questa bellissima isola.

Cosa vedere a Elafonissi

Elafonissi è una piccola isola che rappresenta in tutta la sua dirompente bellezza la natura e gli scenari selvaggi di questa parte di Mediterraneo, che è praticamente incontaminato.

Sull’isola arriverete anche a piedi quando c’è bassa marea, in quanto si scopre una lingua di sabbia che potete percorrere per diverse ore. Un fenomeno della natura non solo in questo, ma anche nell’habitat che potrete ammirare raggiungendo la sua incantevole spiaggia.

L’isola è zona protetta da Rete Natura 2000, uno strumento di promozione ecologica dell’Unione Europea, che si occupa della tutela di luoghi con un ecosistema particolare quanto fragile. Non a caso qui vengono a nidificare le tartarughe Caretta Caretta e non vi sarà difficile incontrare zone circoscritte e non accessibili, a protezione dei luoghi dove hanno deposto le uova.

L’isola di Elafonissi e la sua spiaggia di sabbia rosa e bianca è un esempio di come la natura riesce a stupire con i colori e con luoghi che stimolano la curiosità.

Una delle attività più frequenti su quest’isola è proprio quella di andare alla scoperta della sua spiaggia, caratterizzata da dune di sabbia finissima. Su queste ultime cresce una bassa vegetazione di macchia mediterranea, tra arbusti e piante assai rare, che solo qui potete ammirare. Tre queste c’è la delicata Viola Scorpioides, di colore giallo e viola con una caratteristica coda di scorpione, da cui prende il nome.

L’isola è di origine vulcanica e potete notarlo dalle montagne scure che fanno contrasto con tutte le sfumature del blu di questo mare spettacolare. Inoltre, lungo la spiaggia e nell’entroterra, non mancano massicci di rocce tipicamente porose, che creano caratteristici sentieri divertenti da attraversare.

La spiaggia di Elafonissi

La spiaggia di Elafonissi o Elafonisi è certamente uno spettacolo della natura, non solo per il colore della sabbia che in certi tratti diventa di un rosa intenso, ma anche per altre caratteristiche.

Ci sono tratti attrezzati con chioschi o cantine, come sono definite da queste parti, in cui potrete scegliere di trascorrere le vostre giornate al mare. Potrete anche noleggiare lettini e ombrelloni di paglia intrecciata, che garantiranno il fresco. grazie anche alla brezza costante di queste coste.

Grazie anche alla brezza costante di queste coste, Elafonissi è molto ambita da chi pratica gli sport velici, come surf, wind surf e kite surf. Alcuni tratti di spiaggia dell’isola sono completante isolati e, oltre al divertimento della scoperta, sono quelli che si prestano proprio a fare sport o attività di svago, come ammirare i meravigliosi fondali popolati da tante specie di pesci colorati.

Molti sono i subacquei che qui vengono a scattare foto uniche proprio sott’acqua, perché si tratta di qualcosa di straordinario per la flora e la fauna marina che riescono a catturare con questi scatti.

Elafonissi è la meta ideale per famiglie con bambini e ragazzi, perché le acque sono basse e la natura ha fatto in modo anche di creare comode piscine, dove potranno fare il bagno in tutta tranquillità.

Questa è l’isola del relax per antonomasia e, se aggiungete la struggente bellezza naturalistica, godrete di un vero e proprio ristoro di mente e corpo.

Una vacanza nell’isola di Elafonissi

Trascorrere una vacanza a Elafonissi significa anche visitare i dintorni. È prassi affittare le case vacanza, che permettono di vivere al meglio l’atmosfera pacifica e tranquilla di questa parte di Creta.

Il centro abitato più vicino all’isola è Paleochora, distante circa un’ora di macchina e luogo in cui la movida è più divertente, con locali e spiagge altrettanto belle, come quella di Pachia Ammos e di Gianiskari.

I dintorni di Elafonissi sono apprezzati anche dagli amanti del trekking, che si mettono alla prova su un sentiero lungo circa 10 km che collega proprio l’isola con Paleochora e fa parte del percorso europeo denominato “E4”.

Un’escursione tra le più ambite al mondo è quella della Gola di Samaria, che inizia dal villaggio Xyloskalo, tra le montagne, e arriva ad Agia Roumeli, un’altra splendida località di mare. È un percorso non facile, ma che offre panorami che spaziano dai canyon ai torrenti, dai ponti di legno all’avvistamento nei boschi di capre di montagna e cerbiatti.

Incontrerete antiche fontane e vecchi villaggi in pietra abbandonati, fino a scorgere il mare di un blu intenso.