La Sardegna è un’isola meravigliosa che sorprende con i suoi paesaggi montani suggestivi e le sue coste paradisiache.

Una delle mete isolane più note è Olbia, porta d’accesso alla Costa Smeralda e città ricca di storia e di sorprese. Di seguito troverai una guida sulle principali attrattive di Olbia e dintorni e anche alcuni utili consigli per il tuo viaggio in questa bellissima terra!

Alla scoperta degli antichi segreti di Olbia

Un viaggio a Olbia non può certamente deluderti: la città antica riserva un ricco patrimonio storico culturale attraverso cui è possibile rievocarne le origini millenarie. È un prezioso gioiello incastonato in un paesaggio di una bellezza che toglie il fiato.

Uno dei principali monumenti di Olbia è la Basilica Minore di San Simplicio, in stile romanico, uno dei più importanti punti di interesse di tutto il territorio circostante. Non si possono perdere, inoltre, il Castello di Pedres, di epoca medievale, sito sulla conca di Olbia e la Chiesa di San Paolo, con il suo caratteristico campanile in granito.

Gli amanti dell’archeologia potranno trovare a Olbia il proprio paradiso, grazie ai numerosi e interessantissimi siti archeologici presenti qui. Sicuramente imperdibile è il Pozzo Sacro, risalente all’epoca dei Nuraghi: si tratta di un antichissimo luogo di culto in cui sono stati ritrovati numerosi reperti di epoche diverse. Si conserva molto bene l’Acquedotto Romano e oggi se ne possono osservare le imponenti arcate.

Durante il tuo viaggio potrai certamente notare le caratteristiche costruzioni locali: i Nuraghi, che costellano tutto il territorio olbiese e sardo. Tra i più famosi ci sono il Nuraghe Riu Molinu, il Nuraghe Casteddu e la Tomba dei Giganti, luogo di sepoltura costruito in granito.

Sull’isola di Peddone si trova il Museo di Olbia, dove sarai accompagnato in u percorso alla scoperta di Olbia dall’età preistorica all’età moderna.

Le spiagge e i dintorni

Non si può menzionare Olbia senza tener conto delle sue spettacolari spiagge, che attirano ogni anno turisti da tutto il mondo – e anche molti VIP!

Da Olbia, ci si può spostare verso le bellissime spiagge. Piccolo Consiglio: Se arrivate in aero, una soluzione per muoversi in tutta tranquillità è quella di scegliere un servizio di noleggio auto all’aeroporto di Olbia. In pochi minuti raggiungerete ogni angolo di questa zona della Sardegna.

Tra le spiagge più belle e rinomate di Olbia ricordiamo quella di Pittulongu, quella del Pellicano e Porto Rotondo, ma molte sono le calette e le spiagge che fanno di questo angolo di mondo un vero e proprio paradiso terrestre. La Costa Smeralda è nota proprio per la bellezza di queste località balneari e per le sue acque cristalline, dal colore smeraldo appunto.

Il circondario olbiese presenta molti siti di interesse da non perdere. Sull’isola di Molara, per esempio, si erge un meraviglioso castello, il Castello di Molara, raggiungibile in barca. La struttura a strapiombo sul mare lo rende più imponente e suggestivo.

Da visitare anche le isole dell’Arcipelago della Maddalena, magari attraverso un’escursione in barca. A Caprera è possibile visitare il Museo Nazionale del Compendio Garibaldino, dedicato all’eroe dei due mondi.

Come muoversi a Olbia: meglio noleggiare un’auto

Il modo migliore per godere del proprio viaggio a Olbia è noleggiare un’autovettura. In questo modo gli spostamenti, a partire dall’aeroporto e dal proprio alloggio, diventeranno più agevoli.

Così potrai avventurarti liberamente nei meravigliosi paesaggi naturali circostanti e dedicarti anche al trekking e alle attività all’aria aperta che più preferisci. Con un’auto potrai, inoltre, visitare le numerose località turistiche della Gallura.

Godi al massimo della tua vacanza in questa meravigliosa regione sarda, immergendoti nella sua storia e nella natura incontaminata!