Il noleggio auto può essere indispensabile se si organizza un viaggio on the road o qualora si intenda muoversi in completa autonomia e libertà attraverso località non sempre ben collegate con i mezzi pubblici.

Noleggiare una macchina in vacanza è molto frequente soprattutto tra i visitatori stranieri.

Ma quanto costa il noleggiare un’auto per le proprie vacanze? Sono diversi i fattori che incidono sulla spesa complessiva del noleggio. Di seguito tutti gli elementi a cui prestare attenzione per poter risparmiare qualcosa sul costo finale del noleggio auto.

Compagnia di noleggio auto

La scelta della compagnia di noleggio auto è fondamentale. Si deve cercare di trovare il giusto compromesso tra affidabilità della società e costo finale del preventivo, tenendo sempre conto dei servizi offerti.

A questo proposito, si consiglia di usare uno dei tanti comparatori di noleggio auto presenti in rete, che mostrano quali sono le migliori compagnie dal punto di vista del rapporto qualità-prezzo.

Un altro consiglio è di visionare con attenzione le proposte delle compagnie di noleggio locali, le quali di solito offrono prezzi più competitivi rispetto alle altre società di noleggio internazionali. Ad esempio, nel Regno Unito si può risparmiare grazie alla compagnia di noleggio auto britannica Arnold Clark.

Tipologia di assicurazione auto

Un altro fattore che determina il prezzo del noleggio auto è la tipologia di assicurazione che si vuole assegnare alla propria vettura.

Se si utilizza il comparatore online, quasi sempre il prezzo iniziale non include alcun tipo di assicurazione. Per questo motivo è importante poi collegarsi sul sito ufficiale della compagnia di noleggio e aggiungere l’assicurazione. Il consiglio è di selezionare la polizza assicurativa completa, che copre anche da eventuali danni subiti accidentalmente dalla vettura durante il noleggio, così da non doversi preoccupare dall’esito del controllo a cui viene sottoposta la macchina al momento della riconsegna nell’ufficio della società di noleggio.

Si sconsigliano, invece, le assicurazioni che contengono la franchigia, poiché i rischi di danneggiare l’auto sono comunque presenti e la franchigia di solito offre una copertura inferiore ai 300 €. Paradossalmente, dunque, per cercare di risparmiare 10-20 € al giorno (questo il costo dell’assicurazione completa sul bilancio totale del noleggio) spesso si finisce con il pagare di più.

Guidatore aggiuntivo

Il guidatore aggiuntivo è un extra garantito dalla maggior parte delle compagnie di noleggio auto internazionali e locali. Attivando l’opzione del secondo guidatore, si ha la possibilità di far guidare la macchina noleggiata anche a una seconda persona, che può essere il proprio partner, un amico o un parente.

Il guidatore aggiuntivo ha, però, un prezzo giornaliero che si va a sommare agli altri elementi (assicurazione completa, costo auto giornaliero, ecc.). Il consiglio è di prendere una decisione logica. Se, ad esempio, gli spostamenti giornalieri sono di 2, massimo 3 ore, aggiungere un secondo guidatore non ha molto senso. Il discorso cambia se il viaggio on the road che si sta per intraprendere richiede lunghe tappe di trasferimento, durante le quali si può arrivare a guidare durante il giorno anche fino a 6-8 ore. In questo caso, la scelta del guidatore aggiuntivo è consigliata.

Tipologia della macchina

Più la macchina è piccola, minore è il costo del noleggio, più invece le dimensioni aumentano e maggiore sarà la spesa finale.

La scelta della tipologia della macchina incide profondamente su quanto si spende alla fine del viaggio per il noleggio. Anche in questo caso è doveroso compiere una scelta logica.

In Europa, di solito, in qualunque viaggio on the road (si pensi ad esempio alla Scozia, all’Islanda e al Portogallo) può andare più che bene una macchina di dimensioni modeste. Importante valutare anche la durata della vacanza, perché in base a quella cambiano anche il numero dei bagagliai. Se si rimane 10 giorni-2 settimane, spesso due valigie grandi bastano e avanzano, le quali riescono a entrare in qualsiasi bagagliaio di un’auto compatta.

Qualora, invece, il viaggio abbia per destinazione gli Stati Uniti d’America, la scelta sulle auto di grandi dimensioni diventa quasi obbligata per via della tipologia di strade da affrontare e per lo stesso itinerario. L’esempio classico è rappresentato dal viaggio on the road nei grandi Parchi nazionali degli Stati Uniti, i quali richiedono quasi sempre una macchina di dimensioni importanti, capace di affrontare il percorso previsto (e le alte temperature).

Insomma, il costo complessivo del noleggio auto sarà determinato da una serie di fattori: è opportuno valutare attentamente le proprie esigenze per scegliere la soluzione più confacente al viaggio al miglior prezzo!