La capitale croata Zagabria sorge ai piedi del monte Medvednica ed è una città da vivere in ogni stagione: dall’estate grazie alle sue splendide spiagge all’inverno quando si anima con un pittoresco mercatino natalizio.

Zagabria vede alternarsi sul territorio architetture austro-ungariche, Art Nouveau e barocche tutte da scoprire, senza dimenticare le gallerie d’arte e i musei che la rendono una città vivace e all’avanguardia.

Gornji Grad è la Città Alta, sita su una collina e ricca di bellezze storiche a partire da Trg Svetog Marka, la Piazza San Marco sulla quale si affaccia l’omonima chiesa del XIII secolo. Ciò che più colpisce dell’edificio, all’interno del quale sono peraltro conservate le bellissime sculture di Ivan Mestrovic, sono il portale gotico interamente scolpito e il coloratissimo tetto formato da centinaia di piastrelle smaltate di blu, bianco e rosso che danno vita all’emblema della città e agli stemmi della Slovenia, della Croazia e della Dalmazia.

In Piazza San Marco si affaccia poi Banski Dvori, la residenza presidenziale croata: presso questo sontuoso edificio, anticamente casa dei viceré, si può assistere al cambio della guardia ogni giorno alle ore 12:00 da aprile a settembre.

Tra i monumenti simbolo di Zagabria c’è poi la neogotica Cattedrale dell’Assunzione della Beata Vergine risalente al XIII secolo, le cui guglie alte 108mt sembrano sfiorare il cielo; la chiesa custodisce all’interno anche un pregevole affresco dell’Annunciazione e un trittico realizzato da Albrech Dürer.

Un tour potrebbe partire da Piazza Kaptol, vicino alla quale sorge la Porta di Pietra, divenuta oggi piccolo santuario dove si venera il dipinto della Vergine scampato all’incendio del 1731. C’è poi Piazza Ban Jelacic, in stile austro-ungarico e cuore della movida di Zagabria grazie alle caffetterie e ai locali qui presenti, senza dimenticare il Mercato Dolac.

Da Ban Jelacic è facilmente raggiungibile la strada Opatovina, ricca di ristorantini dove degustare la cucina locale: tra i piatti tipici di Zagabria si possono menzionare in particolare la millefoglie Kremsnita, il Cabanac simile al gulash e il gustoso Zagrabacki Odrezak, simile a un panzerotto ripieno con carne di vitello.

Zagabria: arte e cultura

Usufruendo del servizio noleggio auto all’aeroporto di Zagabria è possibile girovagare in lungo e in largo per la città, alla scoperta della sua anima culturale. Sono infatti moltissimi gli spazi museali a Zagabria e tra questi si possono menzionare il Museo Craoto di Arte Naif, sito nel settecentesco Plazzo Raffay e ricco di disegni, dipinti, stampe e sculture di artisti croati quali Kovacic, Virius e Lackovic.

Di grande interesse è poi il Museo Mimara ricco di opere donate alla città dall’estroso collezionista d’arte Ante Topić Mimara. Il Museo sorge in un palazzo neorinascimatale del XIX secolo e mette in mostra migliaia di opere tra sculture, dipinti e disegni, anche legati alle civiltà greca ed egizia: spiccano in particolare opere di Van Dyck, Goya, Rubens, Raffaello, Velasquez e Rembrandt.

Non si può lasciare Zagabria senza aver poi visitato la Strossmayerova Galerija all’interno dell’omonimo parco che a molti ricorderà il Central Parck di New York. Tra le tante opere d’arte di inestimabile valore attribuite al Tiepolo, a El Grewco e a Tintoretto, si segnala la presenza della Lastra di Baska, manufatto in pietra con incise le più antiche scritture slavo-glagolitiche.

Nonostante non possa essere considerato un vero e proprio museo, il Cimitero Mirogoj è un altro dei luoghi imperdibile a Zagabria, paragonato addirittura al cimitero parigino di Père Lachaise. L’area sepolcrale è cinta da mura punteggiate da una ventina di cupole verdi: all’interno, immerse nella vegetazione, sorgono decoratissime tombe di celebrità legate alla storia della città, da Bercic al grande poeta Petar Preradović.

Come muoversi a Zagabria e dintorni con un’auto a noleggio

L’Aeroporto di Zagabria-Pleso sorge in località Pleso, a circa 15km dal centro di Zagabria, e rappresenta lo scalo più importante di tutta la Croazia: comprende, infatti, anche un reparto adibito esclusivamente all’aereonautica militare croata con i suoi caccia. I principali collegamenti sono con Zurigo, Vienna, Francoforte, Parigi e le rotte nazionali con Zara, Spalato e Dubrovnik.

Lo scalo vanta un terminal nuovissimo inaugurato nel 2017, con struttura avveniristica realizzata in alluminio e vetro e con scenografico tetto ondulato. L’aeroporto vanta servizi come banca, ufficio postale, duty-free e numerosi punti ristoro come l’apprezzato ristorante “Faust Vranèiæ”.

Per visitare Zagabria in totale indipendenza, la soluzione migliore è usufruire del noleggio auto aeroporto Zagabria: è possibile, infatti, ritirare direttamente qui l’auto a noleggio, precedentemente prenotata online, e raggiungere Zagabria percorrendo la strada E65 e poi la Slavonska Avenija.