Ostuni è una meravigliosa città ubicata nella zona settentrionale del Salento ed è anche conosciuta come “Città Bianca” per la presenza di numerosi edifici di colore bianco.
Ma quali sono le peculiarità di questo suggestivo borgo medievale in provincia di Brindisi? Scopriamolo insieme!

Ostuni storia

La zona di Ostuni, a detta di alcune fonti storiche attendibili, era già popolata durante l’era paleolitica media, quando le comunità di Neanderthal erano solite soggiornare all’interno delle diverse grotte.
La testimonianza più significativa riguarda però il rinvenimento dello scheletro di una donna risalente a 28 mila anni fa, il quale fu sepolto in una fossa.
I Messapi furono invece il primo popolo a risiedere in pianta stabile a Ostuni e scelsero la zona Nord della collina, poiché considerata un punto strategico.
Col passare dei secoli e a seguito della caduta dell’Impero Romano d’Occidente, la suddetta città fu abitata da Saraceni, Longobardi, Ostrogoti, Bizantini e Normanni.

Ostuni cosa vedere

La Città Bianca è un luogo ricco di attrazioni tutte da scoprire e capaci di andare incontro a ogni gusto ed esigenza.

Il borgo antico di Ostuni

Il borgo antico di Ostuni è il luogo che conserva al meglio lo spirito autentico della località, in quanto costituito da casette candide adornate con portoni in stile barocco, fiori e piante.
Non sono poi da dimenticare le contorte viuzze pullulanti di negozietti tipici, botteghe artigianali e locali dove assaggiare le specialità gastronomiche locali.

Durante i mesi invernali si può godere il silenzio, mentre l’estate si trasforma in un tripudio di voci e musiche.

La Porta Blu

Porta Blu a Ostuni
Porta Blu – Ostuni

La splendida Porta Blu, ingresso di una struttura turistica che offre una vista mozzafiato sulla Valle d’Itria, è uno dei punti più fotografati e apprezzati di Ostuni, poiché su di essa aleggiano numerosi e affascinanti misteri.

Il Frantoio Ipogeo Lacopagliaro

Il Frantoio Ipogeo Lacopagliaro non è altro che un museo di piccole dimensioni volto a raccontare la vita rurale del Medioevo; non a caso è possibile ammirare diverse ambientazioni, basti pensare alla cucina primitiva (la fucagna), i locali adibiti alla lavorazione e allo stoccaggio dell’olio, gli alloggi dedicati agli operai più gli spazi di custodia degli animali.

Piazza della Libertà

Sita in pieno centro di Ostuni, in Piazza della Libertà sono presenti diverse attrazioni interessanti come la chiesa in stile gotico di San Francesco d’Assisi con ex convento annesso, l’obelisco sormontato dalla statua di Sant’Oronzo più il Palazzo Municipale.

La Cripta del Santuario di Santa Maria della Nova

Questa cripta di origini carsiche, ubicata sotto l’omonimo santuario, è nota per i suoi affreschi in buono stato di conservazione, per esempio quello raffigurante il Cristo seduto su un trono affiancato da San Giovanni Battista e dalla Vergine Maria, opera del Deesis.

Concattedrale di Ostuni e Arco Scoppa

Sita sulla parte alta di Ostuni, la Concattedrale presenta una facciata gotica decorata da tre raffinati portali di forma ogivale più un imponente rosone, nonché il secondo più grande d’Europa.
La sua pianta è invece caratterizzata da tre navate su colonne, alcune cappelle in stile barocco e un magnifico soffitto dipinto.

Di fronte all’edificio, esattamente il Largo Trinchera, si trova inoltre l’Arco Scoppa; in origine era in legno, ma nel 1750 venne rifatto in pietra, così da essere più resistente alle intemperie.

Il Museo Diocesano di Ostuni

Collocato all’interno del Palazzo dell’Episcopo, questa mostra permanente custodisce diverse opere d’arte provenienti dai monasteri carmelitano e benedettino, dalle chiese della zona, dalla Collezione Archeologica Capitolare e dal Tesoro del Capitolo.

Il Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale

Conosciuto con la più breve denominazione Museo Civico di Ostuni, il Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale espone reperti archeologici provenienti dalla suddetta area geografica, tra cui il calco della Donna di Ostuni, soprannominata la madre più antica del mondo.

Il Monastero delle Carmelitane

All’interno di questo edificio costruito nel Settecento si trova la Chiesa di San Vito Martire, nota anche come Santa Maria Maddalena, caratterizzata da dettagli in stile rococò e barocco.

La Chiesa della Madonna della Grata

La Chiesa della Madonna della Grata, ubicata in Contrada Rosara, a pochi km dal centro, è un santuario in stile eclettico costruito all’inizio del Novecento.
Ad agosto diventa il luogo in cui viene celebrata una suggestiva processione, durante la quale le donne che vi prendono parte camminano scalze in onore della Madonna della Grata.

Il Dolmen di Montalbano

Si tratta di una struttura megalitica situata nelle compagne di Montalbano di Fasano, località Pisco Marano ed è legata ad antichi rituali religiosi, funebri e magici.
Questa costruzione ancora ben conservata risale alla prima Età del Bronzo, ovvero il 2000-1500 a.C.

Ostuni cosa fare

La prima cosa da fare nella Città Bianca è perdersi tra le intricate viuzze del borgo antico per immergersi in un’atmosfera tranquilla e affascinante.
Se non si desidera camminare, niente paura, in quanto è possibile riservare un tour a bordo di un’ape calessino oppure di un tuk tuk.

Un’altra attività piacevole consiste nella degustazione delle numerose specialità enogastronomiche locali sia durante un aperitivo con vista tramonto, sia a pranzo e a cena in uno dei ristoranti tipici.

Ostuni dove mangiare

Se si desidera mangiare piatti gustosi, Ostuni è il posto giusto, ma se ci si reca qui durante i periodi di alta stagione, conviene prenotare per tempo un tavolo presso il ristorante prescelto.

Trattoria Sapere & Sapori

In Vico Cantore Incalzi, 10, nel cuore di Ostuni, si trova una trattoria con tavoli apparecchiati con tovaglie a quadri bianchi e rosse, sulle quali vengono serviti abbondanti taglieri di salumi, formaggi e taralli.
Da provare la frisa, ossia il tipico pane pugliese bagnato con acqua e condito con olio, pomodoro e molti altri ingredienti.

Osteria del Tempo Perso

Locale situato in un ex granaio che offre una vasta gamma di antipasti, primi e secondi piatti della tradizione gastronomica salentina, da accompagnare con i vini della regione.
L’indirizzo è Ostuni Via Gaetano Tanzarella Vitale, 47.

Meritano altrettanta importanza i vari panifici dove acquistare pane, pasticcini, taralli, grissini e biscotti.

Ostuni spiagge

Costa Merlata
Costa Merlata

Ostuni è una città ricca di spiagge, tra cui:

  • Cala Quarto di Monte: perfetta per chi ama la tranquillità, poiché poco frequentata dai turisti;
  • Pilone, alternata da lidi attrezzati e tratti liberi;
  • Torre Pozzelle: consigliata a chi intende immergersi nella natura incontaminata, poiché caratterizzata da calette e da una roccia a picco sul mare;
  • Torre Guaceto: zona protetta dal WWF, dove sarà possibile ammirare numerose tipologie di piante locali;
  • Baia dei Camerini e Costa Merlata: adatte anche ai bambini per via delle acque basse;

Cosa fare ad Ostuni

  • Perdersi tra i vicoli del borgo antico, che regala un panorama pittoresco che ricorda, per alcuni versi, alcune città della Grecia. Un borgo vivace che racchiude affascinanti scrigni in ogni angolo.
  • Fare un tour privato in tuk tuk o ape calessino nel Borgo Antico.
  • Godersi di un ottimo aperitivo con vista al tramonto.
  • Ammirare le spiagge di Ostuni.
  • Partecipare ad esperienze alla scoperta della cucina locale.

Ostuni come arrivare

Ostuni è raggiungibile nelle seguenti modalità:

  • aereo: occorre atterrare all’aeroporto di Bari oppure Brindisi.
    Le distanze corrispondono rispettivamente a 110 km e 35 km;
  • auto: imboccare l’Autostrada E55 e seguire le indicazioni per Ostuni;
  • treno: è possibile partire dalla stazione ferroviaria di Bari, prendere un treno direzione Brindisi e scendere alla fermata di Ostuni.

Video su Ostuni

Cosa vedere nei dintorni di Ostuni

La “città bianca” si trova in una posizione strategica, per ciò sarà semplice poter visitare le più belle località della Puglia distanti pochi chilometri da Ostuni.  Tra le città da non perdere assolutamente ci sono:

  • Ceglie Messapica a 11.5 Km
  • Brindisi a 42.8 Km
  • Lecce a 76.5 Km
  • Cisternino a 15 Km
  • Martina Franca a 23.6 Km
  • Mesagne a 30 Km
  • Grottaglie a 26.4 Km
  • Locorotondo a 26.5 Km
  • Alberobello a 35 Km
  • Monopoli a 42 Km
  • Polignano a Mare 49.3 Km
  • Grotte di Castellana a 53.7 Km
  • Conversano a 59 Km
  • Casamassima a 77 Km
  • Scavi di Egnazia a 27.4 Km

Mappa di Ostuni

Siti Utili su Ostuni