Roma è universalmente riconosciuta come una delle città più belle del mondo, ricca di storia, arte e cultura.

Nel corso dei secoli la Città Eterna ha subito trasformazioni e cambiamenti considerevoli, adattandosi di continuo ai periodi che facevano da sfondo alla sua magnificenza.

Culla della civiltà italica, capitale del più grande impero del mondo occidentale, protagonista del Rinascimento, sede dello Stato Pontifico, Capitale del Regno d’Italia, vittima della Seconda Guerra Mondiale e testimone degli anni di piombo: Roma ha mille facce e tante storie da raccontare, tra scorci, monumenti, musei e strade che portano con sé il peso di una storia e di una tradizione millenarie.

Proprio per questa natura cosi poliedrica e camaleontica, Roma è da sempre una metropoli aperta a qualsiasi forma d’arte, anche più moderna e contemporanea.

Ne sono esempio gli innumerevoli graffiti che da anni hanno invaso l’Urbe, realizzati da artisti nazionali ed internazionali.

L’arte urbana, meglio conosciuta come street art, e una realtà ormai consolidata per la città di Roma, e le protagoniste assolute sono le periferie: muri e palazzi dei quartieri romani sono diventati lo sfondo ideale per le opere degli artisti di strada, con numerosi omaggi ad attori, calciatori ed artisti, senza dimenticare i riferimenti a tematiche sociali ed ambientali.

I quartieri

Una trentina di quartieri, decine di strade, centinaia di opere realizzate.

La street art a Roma è un vero e proprio universo da scoprire, in grado di coinvolgere rioni, periferie, borgate e zone residenziali:

  • Ostiense – Il quartiere simbolo dello street art a Roma. Il progetto Ostiense District ha portato qui artisti di fama mondiale per abbellire le vie ed i palazzi di questa zona. Un esempio è il primo murale ecologico della Capitale, realizzato da Iena Cruz.
  • Monti – A pochi passi dal Colosseo si può ammirare l’iconico murale dedicato a Francesco Totti, che ritrae l’ex Capitano giallorosso nell’anno del terzo scudetto.
  • Trullo – “I pittori anonimi del Trullo” hanno arricchito la zona che si trova tra Portuense e Magliana, con l’obiettivo di creare connessioni con e tra la gente. Un progetto di riqualificazione urbana, con riferimenti alla vita di tutti giorni ed alla città.
  • Pigneto – Uno dei quartieri della movida romana, tanto caro a Pasolini, che nel 1961 vi ambientò il suo primo film, “Accattone”, con Franco Citti. Lo stesso Pasolini è protagonista di diverse opere a lui dedicate.
  • Pineta Sacchetti – In questa zona si possono ammirare tantissime opere dedicate a personaggi famosi, come Califano, Verdone ed Alberto Sordi. Autori, il collettivo artistico de “I Pinacci Nostri”.
  • Primavalle – In questa zona opera il collettivo “Muracci Nostri”, che ha realizzato oltre 200 opere di ottima fattura.
  • Rebibbia – La stazione metropolitana di Rebibbia accoglie un murale dedicato a Zerocalcare, il fumettista romano che ambienta nel quartiere le sue storie.
  • Tor Bella Monaca – Il progetto “Big City Life” ha permesso la riqualificazione del quartiere, con diverse opere di spessore, come ad esempio il murale dedicato ad Hiroshi (personaggio del fumetto Jeeg Robot) realizzata dall’artista Solo, omaggio al film di Gabriele Mainetti (regista che spesso ha ambientato i suoi lavori in questa zona, dallo stesso “Lo chiamavano Jeeg Robot”, al corto “Basette”).

Opere di street art si trovano anche in altre zone di Roma, come Balduina, San Lorenzo, Testaccio, Ottavia, Tor Marancia, Tor Pignattara, Quadraro, San Basilio, Quarticciolo, Tufello, Ottavia, Acilia, Ostia, Dragona, Tor Vergata e Lamaro.

Street art in bicicletta

Per scoprire l’arte urbana di Roma, quale mezzo migliore delle due ruote?

Biga Bike può vantare una grande esperienza nel noleggio biciclette, soluzione perfetta per visitare i quartieri romani in piena autonomia e tranquillità.

Gli store si trovano in zona Trastevere (Via di San Calisto 9) ed al centro storico (Piazza dei Calcarari 2), con un’offerta che prevede mountain bikes, biciclette ibride, city bikes, bici elettriche e la Vespa Piaggio.

Inoltre, nel caso in cui si voglia effettuare una gita fuori porta (i dintorni di Roma sono caratterizzati da una grandissima varietà di esperienze, di tipo culturale, naturalistico e gastronomico come alcune delle sagre più importanti d’Italia) sarà possibile noleggiare la storica Fiat 500.

Il servizio di noleggio comprende inoltre casco, catena di sicurezza, kilometraggio illimitato ed assicurazione RC.

Per noleggiare un veicolo basterà esibire un documento d’identità ed avere una carta di credito come garanzia.