Montpellier è una splendida città francese situata nella parte sud, a soli 11 km dal Mar Mediterraneo. Si trova per la precisione nella regione occitania, e conta 260000 abitanti dislocati su un territorio mediamente ad un’altezza di 27 m sul livello del mare.

Una città che non è soltanto famosa per essere sede di una prestigiosa scuola di medicina fondata nel lontano 1180 e per aver dato i natali al tanto apprezzato San Rocco, ma anche per tantissimi monumenti storici e punti di interesse per turisti e viaggiatori.

Le meraviglie della Città delle fontane e di San Rocco

Montpellier è una delle più importanti città del sud della Francia. Conosciuta anche come la città delle Fontane, in quanto un tempo ne contava oltre 100, è apprezzata da viaggiatori e turisti provenienti da tutto il mondo per il suo saper essere molto green. Nel suo centro si contano infatti ben 48 parchi cittadini.

Tra le attrazioni turistiche più apprezzate, assolutamente da non perdere è la cattedrale di San Pietro, edificata nel corso del quattordicesimo secolo, si presenta ai turisti in stile gotico. Attualmente è sede del Vescovado di Montpellier e al suo interno sono presenti diversi spunti interessanti dal punto di vista storico e culturale, come ad esempio il magnifico organo risalente al Settecento.

Il centro storico della città si presta moltissimo per una splendida passeggiata, poiché si tratta di un luogo che traspira cultura e storia. Tra l’altro è alquanto originale giacché realizzato per ricreare una singolare forma a scudo. È senza dubbio una splendida emozione quella di perdersi tra i tanti vicoletti che riprendono l’antico status di città medievale.

Oltre alle altre chiese tipicamente in stile gotico presenti sul territorio, si può ammirare anche la magnifica Porte du Peyrou, un vero e proprio Arco di Trionfo, realizzato nel 1693, ispirato alla celebre Porta di San Denis a Parigi.

Tanti spunti per turisti e viaggiatori.

Secondo l’opinione di tantissimi turisti e viaggiatori che hanno avuto l’opportunità di visitare questa splendida città della Regione occitania nella zona più a sud della Francia, Montpellier permette di vivere un’esperienza similare a quella di Parigi.

Una città romantica, attenta nell’esibire il proprio glorioso passato e capace di soddisfare tutti i gusti dei suoi visitatori. Uno spunto interessante soprattutto per gli amanti della natura è offerto dal celebre orto botanico, ossia una struttura adibita a museo che fa parte dell’università di Montpellier capace di proporre ben duemila specie differenti di vegetali. È stato il primo orto botanico di tutta la Francia fondato nel 1593 dando inspirazione a quello di Parigi che arriverà circa 30 anni più tardi. Al suo interno si possono ammirare degli esemplari straordinari ed in particolar modo gli ultracentenari Acer Monspessulanum, Cedrus Atlantica e Celtis Australis.

Non mancano gli spunti neppure per coloro che amano il mare, non solo in ragione della presenza di un accogliente spiaggia, ma anche e soprattutto in virtù dell’Aquario Mare Nostrum il cui nome è stato recentemente cambiato in Planet Ocean. Al suo interno ci sono oltre quattrocento differenti specie sottomarine posizionate in 24 accoglienti vasche.

La città di Montpellier può essere raggiunta in diversi modi, a seconda del mezzo di trasporto che si vuole utilizzare e da dove si parte. Dall’Italia è possibile raggiungere Montpellier utilizzando l’aereo e quindi atterrando all’aeroporto, distante circa 7 km dal centro. I voli sono previsti da Roma e sono serviti dalla compagnia Alitalia.

È possibile raggiungere la città francese anche da altre capitali come ad esempio Londra, Parigi, Copenaghen e Monaco di Baviera. Una volta giunti all’aeroporto peraltro si può utilizzare un apposito bus navetta che permette di raggiungere in pochi minuti la destinazione di interesse. Si può anche pensare di atterrare in aeroporti vicini come ad esempio quello di Marsiglia e raggiungere Montpellier coprendo un percorso di circa 150 km.

Se invece si opta per il treno è possibile raggiungere prima delle città logisticamente funzionali come ad esempio Nizza o magari Marsiglia per poi proseguire in direzione a Montpellier. Ci sono treni che permettono di raggiungere Nizza da diverse città italiane come ad esempio Milano, Genova, Torino e tante altre.

Arrivando in auto invece si deve utilizzare l’autostrada Costiera A8, conosciuta anche con il termine di La Provencale, che mette in collegamento Imperia ed altre città della Liguria con Montpellier per un percorso di circa 4 ore.