Brescello è un piccolo paese in provincia di Reggio nell’Emilia, in Emilia-Romagna. È famoso per essere il paese di Don Camillo e Peppone, personaggi creati dal celebre Giovannino Guareschi.

Se i film dei due personaggi vi hanno sempre divertito, Brescello è proprio il luogo adatto per scoprire curiosità e segreti dei due protagonisti!

Vediamo quindi cosa vedere e dove mangiare a Brescello!

Cosa vedere a Brescello

Piazza Matteotti è la piazza principale di Brescello. Qui troviamo la Chiesa di Santa Maria Nascente e il Municipio, oltre ad una serie di case porticate.

Particolarità della piazza è la presenza di tre statue in bronzo: la copia della statua di Ercole, opera di Jacopo Sansavino e quelle dei due celebri personaggi guareschiani.

La statua di Don Camillo si trova sul sagrato della chiesa, mentre quella di Peppone davanti al Municipio.

A pochi passi dalla piazza si trova il Monastero di San Benedetto, centro polivalente della città.

Nato nel 1533 come scuola per educante, durante i secoli si è evoluto grazie all’impegno dei cittadini che lo hanno sempre valorizzato. Oggi ospita due musei, un centro autogestito da anziani, una grande sala per convegni culturali e concerti di musica classica e sale studio.

Il Museo di Peppone e Don Camillo raccoglie tutte le locandine originali dei film, le fotografie in bianco e nero e oggetti dal set cinematografici. È presente anche un piccolo negozio dove acquistare souvenir e assaggiare alcuni prodotti locali.

Il Museo Archeologico Albino Umilità racconta la storia archeologica di Brescello attraverso l’esposizione di reperti rinvenuti alla fine del XIX secolo. Di grande interesse anche la ricostruzione della domus romana. Brescello, infatti, grazie alla sua posizione geografica, è stato punto focale per la Roma imperiale.

Entrambi questi musei si trovano all’interno del Monastero.

Il Museo “Brescello e Guareschi, il territorio e il cinema” si trova al di fuori del Monastero ma è di eguale importanza e fascino. Il piano terra ospita mostre temporanee mentre il primo piano si sofferma su Don Camillo e Peppone. L’ultimo piano è, invece, un omaggio alla realtà contadina degli anni Cinquanta.

Dove mangiare a Brescello

Tortelli, passatelli, salame felino, gnocco fritto e Lambrusco. È davvero difficile pensare di visitare l’Emilia-Romagna e non godere della sua cucina apprezzata da tutto il mondo!

Ecco allora dove mangiare durante il soggiorno a Brescello.

Il ristorante La Tavernetta del Lupo offre un menù tipicamente emiliano. La Tavernetta vanta anche di 12 camere fornite di tutti i comfort di base. Perfetto per chi vuole riposare dopo una giornata in giro per Brescello!

La Locomotiva Gastronomica è adatta a tutti i tipi di palati. Dalla pizza gourmet alla pasta fresca, passando per la salumeria, la gastronomia e i vini selezionati. C’è solo l’imbarazzo della scelta!

La Botte Golosa mette a disposizione delle degustazioni diverse: c’è quella gratuita, quella da 3 euro e quella da 5. Le disposizioni sono composte da un assaggio di salumi con il vino abbinato. Sicuramente un’esperienza che vale la pena provare!

L’Osteria la Golena è la tipica osteria tradizionale, dove la semplicità e la tradizione fanno da padrone. Un posto adatto a chi vuole sentirsi a casa!